La frequenza del Cuore

Nella mia vita ho fatto molte sessioni di coaching e colloqui con le persone, e da quando sono connesso profondamente con il mio cuore e cioè completamente nel presente e sganciato da qualsiasi pregiudizio e da qualsiasi forma o ruolo, mi rilasso adottando un’identità personale più tenue, meno definita, e mi espando includendo più spazio e tempo, portando la frequenza del mio corpo, delle mie emozioni e della mia mente a un livello più alto. Mentre sono concentrato sulla persona e sintonizzo la frequenza della mia energia sulla sua (entro in connessione con il suo cuore), mi accorgo della presenza dell’altro e del suo campo di informazioni che contiene il suo potenziale. In pratica, mi fondo con quella persona ed inizio a sentire dentro di lei cosa accade. Queste informazioni energetiche poi emergono in me come se io fossi l’altro e vengo a conoscenza dei suoi schemi che includono i suoi desideri terreni, le intenzioni dell’anima, ciò che è bloccato, le lezioni della vita, i talenti e come si sente quando realizza le sue potenzialità. Vengo a conoscenza di tutto questo attraverso sensazioni corporee e sentimenti. La sfida a questo punto consiste nell’articolare l’insieme delle informazioni in un modo logico e sequenziale che all’altro risulti sensato. Molte volte ho avuto l’esperienza, a questi livelli più profondi, dell’impossibilità per noi di essere realmente separati dagli altri.

Lo stesso processo di connessione al cuore che ti permette di sentire dentro può essere usato per comprendere in profondità cosa sta realmente accadendo ogni qualvolta vivi un’esperienza nella tua vita, senza fermarti alle apparenze o a quello che sembra essere la verità. Ricordati che noi percepiamo la vita attraverso i nostri sensi, e questi riescono a percepire neanche l’uno per cento della nostra “vera esperienza di vita”.

Ora, io so per certo che questa è una capacità che anche tu senti di avere. In verità, il nostro modo più normale di conoscere: essere connessi con tutto ciò che ci circonda, essere in comunione con la vita stessa. Quando conosciamo o interagiamo tramite una vibrazione più elevata (la connessione al cuore), il risultato è sempre la comprensione, l’apprezzamento, la compassione e la capacità di saper scegliere sempre quello che è meglio per te e per l’altro. Ti ricordo queste cose perché anche tu potresti sapere cose degli altri per vie inesplicabili, o avere esperienza di una sensibilità che ti inonda di informazioni e illuminazioni che non sei sicuro appartengano a te. Voglio assicurarti che la tua sensibilità può diventare una forza e una dote incomparabile per muoversi nel mondo, fare affari o raggiungere la saggezza. Oltre che ad approfondire il tuo sapere sul significato di ogni esperienza che vivi, lavorare e vivere con una connessione profonda con il tuo cuore, può aiutarti a sgombrare il campo dalle paure  e a essere più amorevole, a creare una reale stabilità, avere migliori relazioni, manifestare la vita di cui hai bisogno e che desideri, e accelerare la tua crescita spirituale.

La connessione con il tuo cuore, e quindi il riuscire a stare nel qui ed ora senza correre il rischio di perderti nell’identificazione dei tuoi pensieri, è la percezione diretta e imparziale che arriva unificando le parti della tua consapevolezza: corpo, emozioni, mente e spirito. Sei vigile ma non teso. Senti, dentro di te, una sensazione profonda di pace e di armonia. Sei connesso con il tuo corpo e i sentimenti, senza ricorrere alla forza di volontà e ti senti aperto e flessibile.

Il tuo cuore è una porta che rivela una realtà superiore e una più chiara esperienza del tuo spirito.

Da gennaio 2015 condividerò con te, se vorrai, un servizio esclusivo di munay life coaching, il coaching del cuore, interamente gestito on line mediante la mia pagina facebook. Quindi, clicca subito Mi Piace sulla mia pagina e sarai tra i partecipanti a questo fantastico strumento di crescita e di sviluppo della tua consapevolezza.

Grazie per la tua attenzione

 

Con amore

 

 

 

Chris