Munay Life Style

Munay Life StyleOgni persona ama pensare alla sua vita come qualcosa di esclusivo, che possa permettergli di manifestare tutti i suoi talenti, con la soddisfazione personale del risultato ed il riconoscimento di chi lo circonda. Quando si immagina se stessi, ci si vede vestiti come vogliamo essere, essenziali, pratici, sportivi, eleganti, con un abbigliamento adatto alle varie circostanze che vogliamo vivere, niente è più affascinante di pensare ad un abbigliamento fatto su misura per noi.
Sia che venga disegnato da uno stilista o sia realizzato da un sarto, per poterlo avere dovremmo rispondere a questa domanda:“Per quale occasione mi serve questo vestito?”.
Questa domanda è necessaria per scegliere, modello, taglio, stoffa e tutto ciò che renderebbe unico quell’abito tagliato solo per noi.
Allora qual‘è la vita che vogliamo avere? cosa vogliamo soddisfare? quali obiettivi vogliamo realizzare? con chi vogliamo viverla? cosa vogliamo ottenere? Quali valori vogliamo esprimere e rispettare?
Queste ed altre domande possono permetterci di vivere la nostra vita come unica e su misura, ottenendo il successo che ci prefiggiamo.
In sintesi il nostro “Stile di vita”, prevede che vengano messi in atto, l’onestà, il carattere, la fede, l’integrità, l’amore e la lealtà quali valori necessari per poter avere un successo equilibrato che includa anche la salute, la ricchezza e la felicità.
Avanzando e percorrendo il sentiero della vita scopriamo che se scendiamo a compromessi riguardo ad uno qualsiasi di questi valori, finiremo per avere solo una porzione da mendicante di ciò che la vita può offrire.
Se useremo la disonestà, l’inganno o la frode, forse potremo procurarci il denaro, ma avremo meno amici autentici e poca serenità. Questo non è successo.
L’uomo che guadagna milioni, ma intanto distrugge la sua salute, non ha realmente successo. Il dirigente d’azienda che si aliena la famiglia dalla scalata verso il vertice non è una persona di successo. A chi la lascerà la posizione raggiunta?
Questi sono gli elementi di vita, che contraddistinguono le persone affermate, sono le armi del successo più determinanti nel nostro arsenale.
In qualunque crisi o emergenza, le persone con cui trattiamo (e da cui dipendono la nostra salute, ricchezza e felicità) agiranno più prontamente e coopereranno in modo più completo se la nostra credibilità è fuori discussione.
Per ognuno di noi la reale opportunità di successo si trova dentro di noi e non nel posto di lavoro. Il modo migliore per arrivare a realizzare se stessi consiste nell’andare a fondo nelle cose e nel salire i gradini del nostro successo uno alla volta. Il successo e la felicità dipendono dalle nostre scelte, senza basarsi esclusivamente sulla fortuna.
Siamo noi, sempre e comunque, che scegliamo ciò che vogliamo nella vita.
Lo Stile di Vita è quel modo di intendere la vita che parte dalla riflessione e dalla comprensione di ciò che vogliamo essere, fare o avere in futuro.
Si potrebbe volere amici migliori e più numerosi, più crescita personale, una salute migliore, più denaro, più felicità, più sicurezza, più tempo libero, opportunità di ricevere promozioni, più serenità, più amore autentico, la capacità di essere più competente e aiutare maggiormente il prossimo.
Probabilmente si potrebbero volere anche altre cose, ma sono certo che se avessimo le cose che abbiamo elencato, si potrebbe avere una vita più ricca e gratificante.

Tutte queste cose sono già disponibili per ciascuno di noi, ma per ottenerle davvero dobbiamo fare sei passi specifici:
Il PRIMO passo è lo sviluppo di una sana immagine di se stessi e di una propria identità specifica.
Il SECONDO passo è il riconoscimento del valore e della capacità di altre persone, nonchè della necessità di vivere e lavorare efficacemente con loro.
Il TERZO passo è un forte orientamento in direzione degli obiettivi che realizzano i propri sogni. Se occorre un progetto per costruire una casa, per costruire un’esistenza è ancora più importante avere un progetto o un obiettivo che realizzi la nostra identità.
Il QUARTO e il QUINTO passo sono un atteggiamento mentale “giusto” in linea con la frequenza del cuore e la disponibilità a lavorare con impegno. Si deve godere davvero i benefici, invece di “pagare” un prezzo. In quanto il prezzo del successo è molto più basso del prezzo del fallimento.
Il SESTO passo è un desiderio ardente di eccellere. Dobbiamo avere molti “voglio” e dobbiamo vivere liberi da qualsiasi condizionamento, in modo da poter controllare il nostro destino.
Il SETTIMO passo è la consapevolezza che la vita si trova nel momento presente, così come la sua magia di manifestare ogni cosa. All’interno di questo momento si riesce a godere la propria essenza e la propria autenticità senza avere il bisogno di ricoprire ruoli e/o false identità.

Ognuno di noi possiede l’intelligenza, il carattere, la fede, l’integrità, l’onestà,l’amore e lealtà, come patrimonio genetico e culturale, caratteristiche necessarie per il successo. Ci piacciono alcune cose di noi e dei nostri simili.
Abbiamo qualche obiettivo da raggiungere, qualche atteggiamento mentale “giusto” e ovviamente svolgiamo un lavoro e abbiamo dei desideri.
In realtà abbiamo solo bisogno di usare al meglio e valorizzare ciò che possediamo e di dare a ogni caratteristica la possibilità di crescere: infatti più usiamo ciò che abbiamo, più aumenta ciò che potremo usare in seguito.
La prerogativa principale per avere successo e vivere la propria vita con vitalità e benessere è quella di utilizzare la totalità della nostra persona in maniera autentica e ben indirizzata.
Se a volte sentiamo qualcuno o noi stessi dire: “Se solo potessi parlare, correre, saltare, cantare, ballare, pensare, concentrarmi, ecc..come lui o lei” rimanendo in silenzio.
Diventa triste pensare che il vero significato di questa affermazione è: “Se solo avessi la capacità di qualcun altro, che cosa riuscirei a fare?”.
La realtà è che per realizzare la nostra vita dobbiamo utilizzare le capacità che già possediamo perché questo è il solo modo che ci permette la realizzazione di una nostra vita di successo.
Stiamo prendendo in giro noi stessi, e questo è disonesto.
Se non stiamo attenti diventeremo uno dei “Prigionieri della speranza” che incontriamo tutti i giorni.
Questi “Prigionieri della speranza” sono le persone che sperano un giorno di camminare per strada e dare un calcio a una scatola che conterrà la loro fortuna personale.
Sperano nella grande occasione che darà loro fama istantanea e ricchezza. Possiamo vederli anche in riva al mare, speranzosi di veder arrivare la loro nave, ma sapendo nell’intimo che non ha mai lasciato il porto.
Si, sono “Prigionieri della speranza”, come le persone che sognano sempre e desiderano l’abilità o il talento di qualcun altro.
La storia della vita ci assicura ripetutamente che se useremo il talento che possediamo, riceveremo un talento ancora maggiore da usare.

La vita ci dice, anche, che se non lo useremo, lo perderemo definitivamente.